Cerca
  • Roberto Ceruti

LEGOLAND - La mia prima avventura!

Sinceramente non so come iniziare a scrivere questo blog, non so se partire col descrivervi il mio stato d'animo alla partenza, in viaggio, al ritorno, o ora... Non so se raccontarvi la storia di come questa avventura ha preso forma... Beh sapete che vi dico? Inizio con una foto:

Ecco, ora ci siamo!

Questi siamo noi: Sbennyno, io, Jody e Chiara, amici virtuali che si incontrano per un viaggio nella foresta nera, saccheggiando negozi di giocattoli, Lego Store e lo stesso Legoland. Pazzi? No... ...semplicemente di più.


Io sono il novellino del gruppo, i miei compagni di viaggio sono gli esperti della carovana e si muovono come libellule sul pelo dell'acqua. Io seguo, studio, scruto, e spendo!

Vista la mia passione per le MOC, cerco disperatamente sfuso per #Neverland, con un occhio sempre a qualche bel settino particolare, anche se il mio viaggio ha come scopo principale quello di vivere la mia passione LEGO in un modo nuovo. Devo capire come muovermi.


Il primo giorno si parte prestissimo, e la tabella di marcia prevede tappe nei due Lego Store di Monaco. Prima di arrivarci ci fermiamo in Austria, in un centro commerciale di strada. Cerco un bar per mangiare una brioches e bermi un caffè, ma non c'è. Sono in un centro commerciale, e NON C'E' UN CACCHIO DI BAR!!!!!! Io voglio una brioches, voglio un caffè, sono le 10 del mattino... NE HO BISOGNOOOOO!!!!! Eppure sti austriaci non sanno neppure di cosa io stia parlando!!!! Alla Fine Jody trova quasi per caso un ottimo posticino a qualche centinaio di metri da lì con un ottimo banco, pieno di brioches. Ok, bene. Anzi no, male... Non c'è il caffè. AZZ. Ok, getto la spugna!

Caro Percassi, ti do un suggerimento: oltre ai LEGO Store, apri dei bar decenti in Austria, c'è una falla di mercato pesante...


Arriviamo a Monaco, e navighiamo a vista dritti verso il primo LEGO Strore: Un Wall meraviglioso, con pochi eguali, che diventa il mio obbiettivo di giornata. I bicchieri di sfuso comprati non si contano... Nel frattempo i miei compagni di avventura si buttano sui set di un negozio di giocattoli, e per farvi capire bene la situazione, vorrei raccontarvi l'espressione della cassiera al nostro arrivo in cassa... ma la cosa è decisamente indescrivibile. Credo che non la dimenticherò mai!


Arriviamo in Hotel, sistemiamo i set e lo sfuso per occupare meno spazio possibile in un baule che sembra già stracolmo. Poi cena e nanna, pronti per il grande giorno!



Ci siamo, sono lì... e tra un selfie e un controllo del biglietto, sono pronto ad entrare.

Non mi sembra vero, quella scritta che ho sempre visto nelle fotografie di amici e conoscenti, ora è nitidamente davanti a me, è reale... sono a LEGOLAND!


Seguo il gruppo, sbircio a destra e a sinistra, cerco i particolari, come nelle MOC.

Vedo giostre, negozi, la Miniland. Sono nel paese dei balocchi!



Arriviamo al Fabrik, quello che nella mia testa era la destinazione di questo lungo viaggio, e ragazzi, sono in paradiso! Sfuso, tanto sfuso, infinito sfuso... sfuso ovunque! Lasciatemi qui, vi prego.

Dopo 5 minuti di trans-sensoriale, inizio a guardarmi in giro, a selezionare lo sfuso da comprare e a contare i sacchetti che faccio.



E' un'esperienza quasi surreale, da sogno. Ho sacchetti pieni di sfuso, che già mi vedo catalogato, diviso e sistemato a casa, e già collocato nelle mie MOC. Viene tutto semplice, facile.

Ho già imparato ad andare in bicicletta, è stato facile, è stato bello, emozionante.

Voglio rifarlo.


“Le passioni sono grandi emozioni che scuotono la nostra vita, la catturano e la spingono verso mete meravigliose.”

La giornata, dopo qualche giostra, un diluvio e un pranzo che più kartofenoso non si può, volge al termine, e si conclude con il viaggio di ritorno verso casa... e stavolta, attraversato il confine, col suolo italico sotto i piedi, mi fiondo a bere UN CAFFE'!



Grazie Jody, grazie Chiara, grazie Sbennyno... è stato un piacere ed un onore.

E grazie pure a Nala e a Pippo, senza i quali nulla di tutto ciò sarebbe vero...


La valigia è già pronta... bisogna solo aspettare il 2021!

109 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti